CONTINUA L’OPERAZIONE CARONTE 13-07-2019

Attività : Trasporto canotto
Luogo: Ramo Hydrospeed. Abisso Bueno Fonteno
Partecipanti: Claudio Forcella, Ottavia Piana, Corrado Pasinelli
Permanenza: 12 ore
Dislivello: -440

Entriamo in mattinata e ci dirigiamo a Laguna Blu dove ad attenderci c’è il canotto che dobbiamo trasportare il più giù possibile. Ho scritto ” dobbiamo “, in realtà Corrado se lo carica sulle spalle e non lo abbandonerà più.
Lungo i percorso facciamo alcune modifiche agli armi. Sul traverso alla base del 40 sotto laguna blu un principio di lesione sulla corda causa sfregamento ci suggerisce di aggiungere un frazionamento.
Qua e la cerchiamo di migliorare alcuni passaggi sui traversi. Sul secondo P40 Ottavia finalmente decide di dedicarsi alle attività di riarmo installando un paio di soste sui tiri più lunghi.
Grande soddisfazione mia nel vedere le giovani leve crescere e buttarsi nella mischia mettendo in pratica quanto appreso finora.
Sul traverso successivo essendo sprovvisti di staffe non riusciamo a fare molto se non aggiungere un frazionamento. In futuro basterà installare ancora tre o quattro staffe per rendere il transito facile. Sul posto sono rimasti quattro moschettoni fixati.
Anche le ultime verticali sono state attrezzate.
Finalmente dopo una decina di minuti siamo giunti a meta davanti la galleria allagata dove abbiamo depositato il canotto insieme ad una corda da 30m.
Siamo rimasti li una decina di minuti percorrendo in acqua al ginocchio i primi metri della galleria e ammirando le sue acque placide. La tentazione di gonfiare il canotto e compiere la traversata è stata forte……
Al ritorno abbiamo lasciata una corda da 30m a Laguna blu.

Nota: La portata idrica di Hydrospedd era ad un minimo mai visto. Pochi litri al secondo. Si riusciva persino a stare bene alla base del quaranta dove normalmente la cascata genera un vento insostenibile con acqua nebulizzata.

Claudio

IL CANOTTO NELL’IMBALLO…
shares