Luogo: Bueno Fonteno

Attività: Riarmo salita a Porto Rotondo, disgaggio a Terra di Mezzo.

Partecipanti: Alberto Consoli, Corrado Pasinelli, Efrem, Ottavia Piana.

SCL: Mirko Bombardieri, Cristiano Corrioni, Simone Zana.

Alberto e Corrado scendono velocemente per andare verso Terra di Mezzo per il disgaggio e la sistemazione dei primi armi di Hydrospeed.

Noi li seguiamo con più calma, oltre a me ci sono Mirko B., Cristiano C. e Simone Z., che non sono mai entrati in Bueno prima, ed Efrem, alla sua prima escursione oltre la forra iniziale.

Arrivati al P55 raggiungiamo Alberto e Corrado che stanno cambiando la corda sul terzultimo e sul penultimo frazionamento a scendere, per delle lesioni.

Della corda di emergenza a Fonteno Beach restano circa 35 m.

Di nuovo ci distanziamo, per poi reincontrarci a Terra di Mezzo a disgaggio ultimato: c’è troppa acqua per scendere a Hydrospeed, quindi Alberto e Corrado vengono con noi verso Porto Rotondo.

Io e Corrado riarmiamo la risalita, cambiando la corda lesionata e mettendo qualche ancoraggio nuovo.

Usiamo ancora qualcosa di lega per esaurimento materiali, ma gli attacchi principali sono in acciaio.

Rientriamo dal fossile e da sempre dritto, portando fuori le corde vecchie.

Arriviamo alle auto verso le 19.30 tra i commenti dei neofiti: “La grotta più bella che ho fatto finora” e “Questa è una spanna sopra rispetto alle altre grotte” che detto da un geologo, vale qualcosa!

Ottavia

shares