Partecipanti: Claudio Forcella, Ottavia Piana, Andrea Belotti, Gianluca Perucchini, Andrea Q

Luogo: Abisso Bueno Fonteno

Attività: Verifica armi ramo principale sistemazione campo base.

Impegno temporale: 12 ore

Ritrovo in piazza, trasferimento in valletta e preparazione dei sacchi distribuendo i carichi composti principalmente da acqua. 

Con noi gradito ospite Andrea Q delle Nottole.

Ottavia parte in testa con l’incarico di verificare lo stato degli armi lungo il percorso che porta al campo base.

Le verticali risulteranno in buone condizioni.

Qualche problemino su alcuni traversi e su una delle vaschette della forra a valle della balena un nodo sfrega sulla roccia e risulta compromesso.

Alla prima occasione sarà meglio modificare la posizione del chiodo e anche alcuni traversi nelle vaschette successive andrebbero migliorati.

Nella forra superiore che conduce al campo base abbiamo sistemato un tratto di traverso con la corda molto usurata.

La corda situata sulla verticale che riporta giù  in forra dopo il campo base è stata sostituita integralmente come da programma.

Alla luce della recente esercitazione del soccorso  la situazione degli armi è risultata  soddisfacente.

Detto questo sembra che ci siano le condizioni per lo svolgimento dell’operazione Caronte in condizioni in condizioni di relativa sicurezza.

Mentre mi dedicavo alla sostituzione corda Gianluca e Andre Q sono andati a vedere una parte del percorso che porta al sifone smeraldo mentre Andrea e Ottavia si sono dedicati all’inventario dei materiali e vettovaglie presenti al Campo.

Infine ci siamo riuniti e abbiamo caricato i sacchi con quasi tutta la spazzatura presente.

Uscita tranquilla e pizzata finale all’Alternativa dove nonostante l’ora tarda hanno riacceso il forno per placare il nostro feroce appetito.

Mia nota personale: Enorme soddisfazione nel vedere i ragazzi crescere molto velocemente.

Ormai Gianluca ha sdoganato il suo timore delle grandi verticali e in uscita sia lui che Ottavia si son sobbarcati il doppio sacco dimostrano passione e voglia di fare.

Ottimi auspici per il futuro loro e di Progetto.

Claudio

shares